Header image      
header image 2  
   

 
 
 
 
 


“Attraverso la musica possiamo vagare nel tempo
e trovare amici in ogni epoca”

H. Thomson

 

Mercoledì 4 gennaio 2017 - ore 21.00 - Sala Consiliare – Canove
Concerto per violino e pianoforte
Sarah van Eijk (violino)
Anna Rigoni (pianoforte)
Musiche di Beethoven, Liszt, Chopin, Scriabin

 

NOTE SUL PROGRAMMA

La prima delle tre Sonate dell'op. 12 di Beethoven può considerarsi un brillante pezzo da concerto, caratterizzato da una piacevole euforia ritmica. L'idea del dialogo fra pianoforte e violino è costante e determinante. I due strumenti si alternano nella linea melodica, il colloquio si sviluppa in una vivace imitazione di motivi tra contrasti dinamici a breve distanza, spostamenti di accento mediante sincopi, brusche modulazioni… L’allegro con brio e il Rondò che sono contrassegnati da un’ immediata spontaneità, racchiudono l’ Andante con moto, un tema e variazioni, molto espressivo, che nella intensità della sua qualità inventiva va oltre ciò che all'epoca ci si aspettava da un genere musicale, il cui scopo consisteva nell'intrattenimento di società.

La Ballata n° 3 in la bemolle maggiore, op.47 di Chopin pare sia stata ispirata dalla leggenda di Mieckiewicz, Ondina: un giovane, trasportato dai flutti, condannato a inseguire l'ondina per l’eternità. Piena di fascino e di poesia, rappresenta uno dei capolavori della musica romantica, in cui emerge sia il lirismo intimo e soggettivo di Chopin, sia un carattere più epico e grandioso.

Gli Studi op. 8 n° 8-9-11 di Scriabin risentono dell'influenza dei famosi studi di Chopin, ma il compositore riesce a renderli, nella sua personale scrittura, fortemente originali, impiegando armonie e tessiture molto inusuali.

Anche nell'ascolto della Seconda Ballata di Liszt è da tenere presente una suggestione letteraria, che rimanda al mito classico di Ero e Leandro. Questa musica è fortemente descrittiva: un ribollire di scale cromatiche ascendenti e discendenti che imitano il vento, momenti lirici e sognanti che alludono all'incontro tra i due giovani, grandi progressioni che racchiudono la drammaticità del momento. L’ascoltatore ripercorre così questo mito di amore e morte che fornisce l'orizzonte simbolico di un brano virtuosistico, percorso da un'angosciosa fatalità.


L’appuntamento, ad ingresso gratuito, sarà seguito da un piccolo rinfresco.
Vorremmo cogliere l’occasione di ringraziare tutti voi per la vostra affettuosa e numerosa presenza alle nostre attività estive. Siamo sempre molto riconoscenti del vostro sostegno e calore, che ci colpisce sempre profondamente con grande gioia!

Vi aspettiamo con affetto

Francesco, Cristina, Antonello

 

 

 

Homepage
Chi siamo
Come raggiungerci
Iscriviti alla News Letter

Come associarsi

Statuto

Contatti
Partner
Sull'altopiano..........
 
 
STAGIONE ESTIVA 2016
corsi e masterclass 2016
Appuntamenti precedenti 2016
PASSATE STAGIONI
 

 

Si consiglia una frequente visita al nostro sito
per essere prontamente aggiornati su tutti gli appuntamenti

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016 ore 9.30

La programmazione potrebbe subire variazioni per cause non dipendenti dalla nostra volontà